Fratellanza, la gara di velocità che aspettavamo “E ’stato molto divertente...ma avevo paura di sbagliare tutto”


Un vento gelido di fine inverno soffia sulla pista d'atletica della Fratellanza. La giornata
ideale per una corsa. Martedì 20 febbraio si è svolta infatti la gara di velocità "Il ragazzo e la
ragazza più veloce di Modena" tra atleti di tutte le scuole di Modena. Alla manifestazione
hanno aderito tutti i dieci Istituti Comprensivi della città.
Ogni scuola partecipa con 40 ragazzi,10 atlete per la categoria "ragazze",10 atleti per la
categoria "ragazzi"(che riunisce studenti di prima e seconda media) e altrettanti atlete e atleti
per la categoria "cadetti", riservata agli studenti e alle studentesse di terza media.
Sulla linea di partenza i concorrenti sono eccitatissimi, mancano ormai pochi attimi per
vivere la sfida. Pronti...partenza...BANG! Partiti. ".È stato tutto molto divertente perché
c'erano un sacco di amici o ragazzi che conoscevo, ma anche terrificante nel momento in cui
dovevo partire dai blocchi perché avevo paura di sbagliare tutto. Se potessi rifarlo? Ci
andrei senz'altro!" sono le parole di Lorenzo Zanasi, atleta della categoria ragazzi,
classificatosi diciassettesimo nella gara.
Soddisfatta anche la professoressa Alessandra Iotti, insegnante di scienze motorie delle
Lanfranco "La nostra scuola si è classificata al secondo posto con i ragazzi, mentre l'alunna
Viviana Mawuli ha vinto la manifestazione, classificandosi al primo posto tra tutte le atlete
di Modena. Tra i ragazzi, Sideth Michele Di Paolo si è classificato al terzo posto"
Chissà che questa gara non abbia messo in luce le qualità di alcuni atleti, magari prossimi
campioni di future Olimpiadi.



Cecilia Grasso.